Finocchi

Besostri Frutta > Prodotti > Verdura > Finocchi

Fresco, croccante e profumato, il finocchio è un ortaggio dalle riconosciute proprietà digestive e depurative, buono crudo da sgranocchiare in pinzimonio e fantastico anche cotto scoprite tutte le ricette e le caratteristiche del finocchio.

 

 

 

Categoria:

In rosa i mesi di disponibilità

In cucina si possono usare tutte le parti del finocchio. Si può mangiare il grumolo bianco del finocchio coltivato, erroneamente ritenuto un bulbo, crudo nelle insalate oppure lessato e gratinato e lo si può aggiungere agli stufati.

Del finocchio selvatico, chiamato in cucina anche “finocchina” o “finocchietto”, si usano i fiori freschi o essiccati, i frutti o “diacheni”, impropriamente chiamati “semi”, che sono più o meno dolci, pepati o amari, a seconda della varietà, le foglie (o “barba”) e i rametti. Questi ultimi, più o meno grandi, sono utilizzati nelle Marche per cucinare i bombetti (lumachine di mare) o per conciare le olive sotto sale con peperoncino e aglio. Si usano le foglie fresche e sminuzzate per insaporire minestre, piatti di pesce, insalate e formaggi. Nella “pasta con le sarde”, nota ricetta siciliana, le foglie del finocchio selvatico sono uno degli ingredienti essenziali.

Provenienza

Puglia, Veneto

Stagioni

Primavera, Autunno, Inverno